Quasi 60 anni di tipografia

Nel 1958 Romano Palmero, impressore per molti anni della tipografia Minerva Medica di Saluzzo, decise di avviare un’attività propria. Il sensazionale costo di 8 milioni delle vecchie lire fu il prezzo da pagare per un’Athena, macchina tipografica adibita alla stampa a colori delle immagini, acquistata soltanto un anno dopo, e premessa per l’apertura della tipografia al pubblico.
Da allora la Tipografia Edelweiss ha mantenuto le peculiarità costruite da una preziosa storia tipografica, unendo alla tecnica, all’esperienza e alla tradizione l’attenzione per le lavorazioni particolari e l’intraprendenza verso le nuove tecnologie. Dalla specializzazione nella stampa a caldo, nella smaltografia e nei rilievi a secco si è giunti all’evento della computer grafica, terreno che, coltivato con cura dagli eredi di Romano Palmero, porta oggi i suoi migliori frutti nella stampa offset e in quella digitale.